Tutorial Pixinsight Archivi - Tommaso Rubechi
4
archive,category,category-tutorial-pixinsight,category-4,theme-bridge,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Tutorial Pixinsight

dopo aver visto nella prima parte tre utili process andiamo adesso a vedere un metodo ideato da un grande dell'astrofotografia: Jon Rista. Per chi non lo conoscesse, Jon Rista, è uno dei fotografi più quotati a livello mondiale , residente in Colorado (USA), ingegnere informatico che si diletta anche in fotografia naturalistica, vi rimando al suo sito per altre info. Tale metodo è stato scoperto dall'amico Marco Mazzoni, mio compagno sotto i cieli della Namibia, mentre stava cercando in rete una tecnica valida per la riduzione del rumore. Dopo una...

Tutti noi, astrofotografi ed aspiranti tali, abbiamo lottato contro il rumore che affligge le nostre immagini astronomiche, nel tentativo di estrarre al massimo il segnale acquisito senza quella brutta granulosità cosparsa sulla nostra immagine. Un'immagine pulita è infatti un'immagine molto più piacevole da guardare rispetto ad una rumorosa, anche se presenta meno segnale, proprio perchè il nostro occhio è meno disturbato nella sua visione. Il rumore totale di una nostra immagine può essere semplificato come il frutto di tre componenti: Rumore Elettronico - dovuto all'elettronica del sensore, si elimina calibrando...

In questo breve tutorial vediamo come creare due diverse immagini partendo dalle riprese a banda stretta sfruttando i filtri Ha, O3 ed S2, ovvero la famosa Hubble Palette e la meno nota CFHT Palette. Le tre immagini a banda stretta sono state acquisite con una ccd SBIG st-f 8300 mono a -10°C durante l'estate 2018, abbinata al telescopio rifrattore skywatcher 80ed con riduttore/correttore dedicato. L'oggetto ripreso è la nebulosa NGC 7000, in particolare la zona del muro. Le tre immagini monocromatiche di partenza sono ottenute con i seguenti filtri ed integrazioni Halfa...

Abbiamo già detto più volte che Pixinsight è un software incredibilmente completo, che permette di eseguire moltissime azioni sulle nostre immagini. Tra queste vi è la possibilità di eseguire una riduzione astrometrica alle nostre immagini e salvarle con le annotazioni da noi desiderate. Il processo è molto veloce anche se può presentare alcune difficoltà, vediamo passo passo come fare e come ovviare ai problemi che potrebbero presentarsi. IMAGE SOLVER Con lo script Image Solver è possibile creare la nostra riduzione astrometrica, primo e fondamentale step. Andiamo subito ad aprire lo script da script...

Da quando ho scoperto questo script non riesco più farne a meno. Non solo perché ho notato dei miglioramenti nelle immagini finali da quando lo uso, ma anche per mia semplice curiosità. Infatti con il Subframe Selector è possibile analizzare le singole immagini potendo valutare in modo matematico numerosi parametri, controllando come variano nel corso della serata o di più serate, al variare dell’esposizione, dei filtri, del DSO. Perchè usare SUBFRAME SELECTOR Una sessione di fotografia del profondo cielo non dura pochi minuti. I tempi possono variare molto e, soprattutto se si...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Terza ed ultima fase di questa elaborazione. Abbiamo reso non lineare la nostra immagine nel precedente tutorial, è il momento di completare l'elaborazione. La prima cosa che solitamente mi trovo a fare è quella di ridurre il rumore. Per ridurre il rumore Pixinsight offre diversi metodi, qui vi mostro il metodo più semplice e con dei parametri che difficilmente vi faranno sbagliare. ACDNR Riduciamo il rumore col process ACDNR. Il process è suddiviso in due sezione, una di luminanza ed una di crominanza. Il rumore in...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_empty_space height="15px"][vc_column_text]Abbiamo visto nel precedente tutorial come rimuovere i gradienti e calibrare i colori, adesso é finalmente giunto il momento di trasformare la nostra immagine lineare, quindi nera, in una non lineare e visibile, per poi completare l'elaborazione e poterla finalmente ammirare. I metodi per eseguire lo stretch all'immagine sono diversi, qui ne esamineremo 3. STF Il primo metodo che andremo a vedere sfrutta lo ScreenTransferFunction, ovvero il process che abbiamo usato fino ad ora per visualizzare l'immagine lineare. Infatti possiamo rendere questo stretch permanente....

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Ecco a voi un tutorial, suddiviso per comodità in tre parti, in cui vado ad elaborare un'immagine deepsky, seguendo il mio consueto flusso di lavoro. Si tratta di un tutorial base, il cui intento è quello di mostrare come ottenere una buona foto con processi semplici ed usando parametri che dovrebbero andar bene per la maggior parte delle foto. Ovviamente ogni foto ha una storia a se ed i processi che vi mostrerò andrebbero adattati sulle varie foto, ma le prime volte non ...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_empty_space height="15px"][vc_column_text]CALIBRARE ED INTEGRARE I LIGHT FRAMES MasterDark, MasterFlat e Superbias creati nel precedente tutorial vengono adesso impiegati per calibrare i nostri Light Frames prima di allinearli ed integrarli. Tale procedimento richiede l'uso di più Process e può sembrare complicato, ma è solo questione di prenderci un pò la mano. Iniziamo subito! IMAGE CALIBRATION[/vc_column_text][vc_empty_space height="15px"][/vc_column][/vc_row][vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column width="1/2"][vc_column_text]Calibrare ed integrare i Light frames fino ad arrivare alla foto finale non è complicato come si può pensare. La prima cosa da...

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_empty_space height="15px"][vc_column_text]In Pixinsight esiste uno Script che ci permette di calibrare, allineare ed integrare le nostre immagini senza dover ogni volta creare singolarmente i masterFlat, masterDark e superBias e soprattutto senza dover eseguire tutti i passaggi di calibrazione, registrazione e integrazione dei light frames. Lo script di cui stiamo parlando è BatchPreProcessing. È possibile selezionare all’interno dello script i nostri flat, dark, bias e light frames ed ottenere in pochi minuti la nostra immagine finale, dopo aver velocemente settato lo script. Vediamo subito...